La Great Rift Valley o Grande Fossa Tettonica, è una vasta formazione geografica e geologica che si è creata in seguito della separazione della placca tettonica africana dalla placca tettonica arabica; la Rift Valley taglia longitudinalmente il continente africano, dall’Etiopia fino al Mozambico.

Sul fondo della Rift Valley, lungo tutta la sua lunghezza, sono presenti una serie di laghi, come il Lago Malawi tra Malawi e Mozambico, il Lago Tanganyka e il Lago Natron in Tanzania, il Lago Turkana, il Lago Nakuru e il Lago Bogoria in Kenya, solo per citarne alcuni; anche nella porzione della Rift Valley etiope si trovano diversi laghi.

I laghi presenti sul fondo della Rift Valley hanno tutti caratteristiche differenti, alcuni hanno l’acqua dolce, altri sono salati e alcalini; ogni lago presenta un suo microclima e il risultato è che nella Rift Valley si trova una grande biodiversità, qui vivono centinaia di pesci e molte specie di uccelli trovano il loro habitat nei laghi o sulle loro coste.

In Etiopia si trova la sezione settentrionale della Rift Valley, sul fondo di questa immensa spaccatura che divide in due l’altopiano etiope si trovano diversi laghi la maggior parte dei quali non ha uno sbocco verso il mare o verso altri bacini idrici e, proprio per questo, la maggior parte ha acque salate e alcaline

I laghi costituiscono una importante fonte economica per le popolazioni che vivono a ridosso del loro bacino, la pesca e la produzione di sodio rappresentano l’unica fonte di reddito e sostentamento per alcuni villaggi.

Le sponde di molti laghi africani, quelli etiopici in particolare, sono disabitate e la sensazione che regalano è che siano ancora inesplorati e incontaminati, in realtà i villaggi delle popolazioni locali vengono costruiti volutamente lontani dagli specchi d’acqua per via dei pericoli che questi rappresentano, basti pensare ai coccodrilli e agli ippopotami che popolano alcuni laghi, ma anche alcuni piccoli insetti potenzialmente letali come le zanzare.

I principali laghi della Great Rift Valley in Etiopia

  • Lago Abaya
  • Lago Chamo
  • Lago Zway o Ziway
  • Lago Shalla
  • Lago Langano
  • Lago Abijatta
  • Lago Awasa o Hawassa

 

Il Lago Abaya è il secondo lago più grande dell'Etiopia, le sue acque hanno un insolito colore rossastro, dovuto alla presenza di una grande quantità di sedimenti di ferro; due destinazioni turistiche si affacciano sul Lago Abaya: la città di Arba Minch e il Parco Nazionale di Nechisar, rispettivamente sulla costa sud-occidentale e meridionale.

Il più piccolo Lago Chamo si trova poco distante dalla sponda meridionale del Lago Abaya, da cui è separato solamente da una piccola striscia di terra, conosciuta come il Ponte di Dio; sulle sponde del Lago Chamo si trova il Crocodile Market, una delle migliori destinazioni in Africa per ammirare i coccodrilli del Nilo nel loro habitat naturale; centinaia di rettili si radunano qui, mentre una grande varietà di uccelli e ippopotami si trovano nelle vicinanze.

Il Lago Zway o Lago Ziway è uno dei pochi laghi d'acqua dolce presente sul fondo della Rift Valley in Etiopia; il lago è noto per la sua popolazione di uccelli e ippopotami oltre ad un importante industria della pesca.

Il Lago Shalla è il più profondo dei laghi etiopi presenti nella Rift Valley e fa parte del Parco Nazionale dei Laghi Abijatta-Shalla; sul fondo del lago si trovano alcune sorgenti sulfuree mentre le varie isole sono abitate dai grandi pellicani bianchi.

Il lago Shalla inoltre è circondato da sorgenti di acqua calda, il vapore che si alza da queste sorgenti rende il paesaggio intorno al lago abbastanza nebbioso; mentre all'estremità meridionale del lago, si trovano grandi gruppi di fenicotteri e di uccelli acquatici.

Il Lago Langano, a differenza di tutti gli altri laghi d'acqua dolce in Etiopia, è privo di Bilharzia e quindi è la meta ideale per ideale per una fuga dalla caotica Addis Abeba. 

Le acque del Lago Langano sono di un poco invogliante colore marrone, la ragione del colore è dovuta alla ricchezza di minerali, compresi alti livelli di zolfo, che hanno portato molti a credere che l'acqua del lago abbia proprietà curative. 

Sulle sponde del Lago Langano si trovano alcuni resort di buon livello per gli appassionati di attività acquatiche e del birdwatching.

C'è una grande varietà di animali selvatici intorno al lago Langano, tra cui ippopotami, colobi bianchi e neri, babbuini, facoceri e una grande varietà di uccelli. 

In passato due terremoti hanno avuto il loro epicentro vicino al lago Langano e, in seguito ad essi, si creò un geyser alto 25-30 metri sull'isola di Edo Laki, nella parte settentrionale del lago; il geyser è in seguito scomparso lasciando posto ad una sorgente calda.

Il Lago Abijatta è un lago alcalino e fa parte dell’omonimo Parco Nazionale dei Laghi Abijatta-Shalla; lungo la sponda nord-orientale di questo lago si trovano numerose sorgenti termali, importanti sia come attrazione turistica che per gli abitanti locali.

Il lago ospita una buona popolazione di fenicotteri che trovano nelle sue acque il cibo ideale, sono inoltre presenti anche numerosi uccelli acquatici; inoltre il Lago Abijatta è importante anche per l’estrazione di carbonato di sodio, sulle sue rive si producono 20.000 tonnellate di carbonato di sodio ogni anno. 

Il Lago Awasa o Hawassa è un bacino di acqua dolce molto pescoso e sulle sue rive si può visitare un interessante mercato del pesce; come nelle acque di altri laghi etiopici anche qui si trovano numerosi pellicani, cormorani, aironi e altre specie di uccelli acquatici.

Parlando di laghi dell’Etiopia non si può non nominare il Lago Tana, anche se non è uno dei laghi presenti sul fondo della Rift Valley; il Lago Tana si trova sugli altopiani etiopi ed è importante poiché, non solo è il lago più grande dell’Etiopia, ma è anche la sorgente del Nilo Azzurro.

Nel 2015 la regione del Lago Tana è stata nominata Riserva della Biosfera dall'UNESCO, riconoscendone l'importanza naturale e culturale, sia nazionale sia internazionale.

ethiopia lungano lake

etiopia ethiopia exploringafrica safariadv travel omo valley mursi hamar kara dassanech konso

Ethiopia: Omo valley - Photo Credits: Romina Facchi

etiopia ethiopia exploringafrica safariadv travel omo valley mursi hamar kara dassanech konso

Mursi people - Photo Credits: Romina Facchi

etiopia ethiopia exploringafrica safariadv travel lalibela church

Lalibela: Bet Gyorgis - Photo Credits: Romina Facchi

etiopia ethiopia exploringafrica safariadv travel lalibela church

Ethiopia: Tiya Stems - Photo Credits: Romina Facchi

etiopia ethiopia exploringafrica safariadv travel lalibela church

Tiya Stems - Photo Credits: Romina Facchi

etiopia ethiopia exploringafrica safariadv travel lalibela church

Dassanech people - Photo Credits: Romina Facchi

etiopia ethiopia exploringafrica safariadv travel omo valley lake langanolangano

Abijatta-Shalla National Park - Photo Credits: Romina Facchi

etiopia ethiopia exploringafrica safariadv travel omo valley dorze coffee

Meskel - Photo Credits: Romina Facchi