Messaggio di errore

  • Warning: include_once() [function.include-once]: Unable to allocate memory for pool. in drupal_settings_initialize() (line 747 of /home/a41t7e0n/exploring-africa.com/includes/bootstrap.inc).
  • Warning: require_once() [function.require-once]: Unable to allocate memory for pool. in _drupal_bootstrap_configuration() (line 2637 of /home/a41t7e0n/exploring-africa.com/includes/bootstrap.inc).
  • Warning: require_once() [function.require-once]: Unable to allocate memory for pool. in _drupal_bootstrap_page_cache() (line 2649 of /home/a41t7e0n/exploring-africa.com/includes/bootstrap.inc).

La morte per i Ga può essere attribuita a cause soprannaturali, naturali o ad una combinazione di entrambe; ritengono che gli spiriti dei morti vaghino dopo la morte per un determinato periodo prima di unirsi agli spiriti ancestrali nel cielo e gli spiriti arrabbiati possono causare disgrazie e morte. 

Gli spiriti ancestrali devono essere propiziati, spesso con libagioni o altre offerte, per molte ragioni; anche i funerali spesso comportano una dispendiosa offerta di cibo, intrattenimento e cerimonie. 

La celebrazione della morte è collegata alla celebrazione della continuità del lignaggio.

I Ga credono che la morte non sia la fine e che la vita continui nel mondo dopo la morte, nello stesso modo in cui è avvenuta sulla terra; ritengono inoltre che gli antenati siano molto più potenti dei vivi e che siano in grado di influenzare i loro parenti, per questo motivo le famiglie fanno tutto il possibile per garantire che una persona morta sia benevola con loro.

Lo status sociale del defunto viene espresso dalle dimensioni e dal successo del servizio di sepoltura e, naturalmente, dall'utilizzo di una bara esclusiva. 

Le dimensioni, la sagoma e l'impiego di una bara design, detta anche bara figurativa, durante la cerimonia funebre, sono anch’esse espressione dello status sociale del defunto.

Le bare di design simboleggiano le professioni o le passioni e gli interessi dei defunti, allo scopo di aiutarli a continuare con la loro vita terrena nell'aldilà.

Le bare possono assumere qualsiasi forma voluta dai parenti del defunto da una matita a qualsiasi animale come un elefante, un leone o un uccello; le bare vengono di solito create per riflettere un aspetto del defunto, come un tratto caratteriale, un'occupazione o un simbolo della propria posizione nella comunità, ad esempio, un conducente di taxi è più probabile che sia sepolto in una bara a forma di auto.

Alcune forme, come una spada o una portantina, rappresentano le insegne reali o sacerdotali che hanno una funzione magica e religiosa; in questo tipo di bare possono essere deposti solo i defunti appartenenti a un determinato status sociale, 

Spesso le bare hanno la forma di un animale, come il leone, il gallo o il granchio, questi rappresentano il totem del clan di appartenenza, anche in questo tipo di bare vengono deposti solo i capi di particolari famiglie.

Una bara di fantasia a forma di antilope commemora una persona saggia, l'aquila viene riservata alle persone di rilievo mentre quelle a forma di pesci sono molto popolari poiché l'industria della pesca è l’attività principale del popolo Ga.

Una curiosità: le bare a forma di Bibbia sono le uniche bare di fantasia autorizzate ad entrare nelle chiese di questo paese profondamente religioso.

Le bare di design sono state utilizzate fin dagli anni ‘50 e ora sono diventate parte integrante della cultura di sepoltura dei Ga.

I prezzi delle bare possono variare a seconda della forma voluta e dalla complessità dell’opera, una singola bara può costare fino a 700 $ americani, un costo altissimo per le famiglie i cui membri hanno un reddito medio di soli 50 $ al mese; i funerali possono costare fino a un anno di stipendio.

Per realizzare queste bare viene utilizzato un legno leggero chiamato wawa, e vengono scavate, modellate e dipinte rigorosamente a mano; le bare vengono terminate in un arco di tempo compreso tra le 2 e le 6 settimane e per la pittura vengono spesso chiamati dei pittori professionisti.

Questa particolare arte funeraria divenne famosa grazie alla mostra "Les Magiciens de la terre", tenutasi a Parigi nel 1989, durante la quale vennero esposte per la prima volta in Europa le bare del Ghana; l'artista artigiano Seth Kane Kwei divenne famoso in tutto il mondo.

Oggi i laboratori specializzati realizzano fino a 20 bare al mese e spediscono le bare anche ai ghanesi che vivono all’estero, dalla Germania alla Russia e agli Stati Uniti d’America.

Le bare vengono anche esibite in esposizioni d'arte in tutto il mondo, per realizzare queste bare si utilizzano però dei legni di ottima qualità.

In una delle economie in più rapida crescita d’Africa, l'industria funeraria è in pieno boom, e mentre la maggior parte dei funerali usa bare tradizionali, gli abebuu adekai, le bare fantasy, sono diventati un modo alla moda per celebrare una morte.

Il gallerista londinese Jack Bell ha sostenuto che gli abebuu adekai ricordano il lavoro del celebre artista americano contemporaneo Jeff Koons; le bare fantasy giocano con l'idea della scala, rivedendo in modo spettacolare gli oggetti del quotidiano e assegnandoli uno status iconico. 

Con la crescita del mercato delle bare fantasy, l’attività artigianale viene trasformata in arte contemporanea.