La Riserva di Moremi occupa la zona centrale e sud orientale del Delta dell’Okavango, il suo territorio è pianeggiante e include estese piane alluvionali, alcune stagionali, altre permanenti, numerosi corsi d’acqua e due grandi porzioni di terra che restano sempre emerse durante tutto l’anno: la Mopane Tongue e la Chief Island; inoltre la Riserva di Moremi è connessa a un largo corridoio che la unisce al Parco Nazionale di Chobe, che si trova più a nord.

Al centro della riserva si trova Chief Island, l’isola permanente più estesa di tutto il Delta dell’Okavango, è orientata da nordovest a sudest ed è lunga 60 km, mentre è larga solamente 10 km; è scollegata dalla terraferma poiché è circondata dai corsi d’acqua permanenti e dalle piane alluvionali, quindi l’unico modo per raggiungerla è a bordo di piccoli aeroplani.

Nella parte orientale della riserva invece si trova una penisola perennemente asciutta, dalla forma triangolare e ricoperta, per la maggior parte, da alberi di mopane, la Mopane Tongue.

Intorno alla Chief Island e alla Mopane Tongue si trova un mosaico di fiumi, lagune, piane alluvionali e piccole isole, alcune delle quali appaiono e scompaiono in base alla piena dell’Okavango.

I confini della riserva sono definiti per lo più dai corsi d’acqua, anche se c’è da dire che, sia il loro corso sia i loro nomi, non sono così ben definiti; è difficile infatti identificare, e quindi seguire, il corso di uno di questi fiumi all’interno di un intricato puzzle di paludi, acquitrini e piane alluvionali.

Il confine settentrionale della Riserva di Moremi segue, in modo un po’ approssimativo, il corso dei fiumi Nqoga e Khwai, mentre il confine meridionale è definito dai fiumi Jao, Boro e Gomoti.

Nel corso dei decenni, in particolare dalla metà del secolo scorso ai giorni nostri, si è osservato che la parte occidentale del Delta dell’Okavango sta diventando sempre più secca, mentre la parte orientale è più ricca di acqua, che entra grazie ai fiumi Khwai e Moanachira; questo provoca frequenti allagamenti delle strade presenti in questa zona.

Sia la Mopane Tongue sia la Chief Island sono luoghi dove poter effettuare eccellenti safari in fuoristrada o in alcune zone, in barca o in mokoro; qui c’è una elevatissima concentrazione di fauna selvatica.

Si trovano differenti habitat e, di conseguenza, si trovano molte specie di animali, tra cui diverse specie di antilopi, elefanti, zebre, gnu, leoni, leopardi, ghepardi, licaoni, iene maculate e tanti altri; inoltre è un paradiso per gli amanti del birdwatching che qui possono avvistare sia specie acquatiche, sia di foresta.

Le zone della Riserva di Moremi sono:

La Mopane Tongue, dove si trovano Khwai, Xakanaxa e South Gate

La Chief Island, dove si trovano Xigera, il Mombo Camp e Chief Camp

exploringafrica safariadv moremi botswana romina facchi

Articoli principali

exploingafrica safariadv botswana moremi romina facchi safari travel

Moremi Game Reserve: Lion - Photo Credits: Romina Facchi

Le zone della Riserva di Moremi: la Mopane Tongue
moremi botswana exploringafrica safariadv romina facchi safari gamedrive travel

Moremi Game Reserve: Nile Crocodile - Photo Credits: Romina Facchi

L’isola di Chief Island nella Riserva di Moremi