Il Botswana è un paese dell’Africa Meridionale ed è caratterizzato da un clima sub-tropicale con carattere continentale, a causa della sua distanza dall’oceano, il suo territorio è semi-arido e arido, ad eccezione della zona più a nord del paese, che è caratterizzata da maggiori precipitazioni.

Il clima del paese è caratterizzato da due stagioni: la stagione secca, nei mesi da maggio a ottobre, e la stagione delle piogge, nei mesi da novembre ad aprile; quasi tutto l’anno si verifica una forte escursione termica, sia tra il giorno e la notte, sia tra estate ed inverno, mentre le precipitazioni e il tasso di umidità sono solitamente scarsi.

Come conseguenza dell’aridità del suo territorio molti corsi d’acqua del Botswana sono stagionali e sono asciutti per buona parte dell’anno; il fiume Okavango e il suo Delta costituiscono un’eccezione in quando hanno l’acqua tutto l’anno e sono una fonte importante per molti animali durante la stagione secca, cosi come i fiumi Chobe, Linyanti e Kwando.

Le precipitazioni si manifestano nei mesi più caldi, quando il sole è vicino allo Zenith, ossia nei mesi da novembre ad aprile, con una maggiore concentrazione tra gennaio e febbraio.

La durata e l’intensità delle piogge è determinata dall’interazione di tre correnti d’aria: l’aria umida proveniente dalla fascia equatoriale, i venti del monsone che provengono da nordest e gli alisei che invece provengono da sudest.

Solitamente la corrente di aria umida che proviene dal Congo raggiunge il punto più a sud tra gennaio e febbraio e abbandona il Botswana in aprile, portandosi via con sé le piogge.

Non esiste una stagione migliore per visitare il Botswana, ogni stagione ha le sue peculiarità e le sue meraviglie naturali.

La stagione secca è il periodo che registra il maggior numero di visite, l’assenza di piogge rende più semplice muoversi nel paese e la scarsa vegetazione e il clima più fresco possono agevolare gli avvistamenti.

La stagione delle piogge forse non è per tutti i viaggiatori, ma la vegetazione lussureggiante, i drammatici temporali e gli animali, soprattutto gli erbivori, sono al massimo della loro bellezza e salute, grazie all’abbondanza di cibo, questo è anche il periodo delle nascite dei cuccioli degli erbivori.

In questo periodo sono presenti molte più specie di uccelli, poiché sono presenti anche i migratori paleartici; inoltre molte specie sono nel periodo dell’accoppiamento e molte di queste cambiano il piumaggio e altre parti del corpo.

Articoli principali

botswana nxai pan baobab exploringafrica safariadv romina facchi

Botswana: Makgadikgadi Pans - Photo Credits: Romina Facchi

La stagione secca in Botswana
moremi botswana exploringafrica safariadv romina facchi safari gamedrive travel

Moremi Game Reserve: Hippo -Photo Credits: Romina Facchi

La stagione delle piogge in Botswana
exploringafrica safariadv romina facchi botswana travel

Botswana: zebras at the waterhole - Photo Credits: Romina Facchi

La Migrazione degli animali in Botswana
central kalahari ckgr exploringafrica safariadv romina facchi botswana desert

Central Kalahari Game Reserve - Photo Credits: Romina Facchi

Il clima in Botswana mese per mese