silvano
Lun, 08-07-2019
south africa sudafrica exploringafrica safariadv isimangaliso safari travel

iSimangaliso Wetland Park - Photo Credits: iSimangaliso Wetland Park

Con l'inverno che avanza, le precipitazioni che si attenuano e l'erba che diventa gialla e asciutta, i responsabili della conservazione del Parco di iSimangaliso Wetland, in Sudafrica, devono dediarsi ad un elemento fondamentale per la gestione delle aree naturali protette: il fuoco, o meglio gli incendi controllati.

SafariADV
Dom, 30-06-2019
south africa sudafrica exploringafrica safariadv kruger elephant safari travelvel

Elephant - Photo Credits: Romina Facchi

Durante i festeggiamenti per l’ottavo anno di vita della Mozambique’s National Administration of Conservation Areas’ è stato reso noto che nella Riserva Speciale Niassa, la più grande del Paese, si festeggia un anno senza neanche un episodio di bracconaggio degli elefanti.

L'ANAC ha dichiarato che c’è stata una "significativa riduzione del bracconaggio degli elefanti nel paese, specialmente nella riserva nazionale di Niassa, che ha completato un anno senza elefanti macellati dai bracconieri".

silvano
Mar, 28-05-2019
south africa sudafrica exploringafrica safariadv isimangaliso safari travel

ISimangaliso Wetland Park - Photo Credits: Triton Dive Lodge

La protezione marina di iSimangaliso si espande in modo significativo.

Con un enorme passo avanti a beneficio delle risorse marine del Sud Africa, e in particolare del Patrimonio Mondiale di iSimangaliso Wetland Park, il 23 maggio 2019 il Ministro degli Affari Ambientali ha firmato un bollettino ufficiale che proclama venti nuove aree marine protette (MPA).

SafariADV
Dom, 31-03-2019
south africa sudafrica exploringafrica safariadv isimangaliso safari travel

iSimangaliso Wetland Park: False bay

La sezione False Bay di iSimangaliso è forse l'area più sottovalutata del Parco.

Pochi si rendono conto di quanto sia speciale questa zona, costituita principalmente da una rara foresta che cresce su terreno sabbioso, e perché sia ​​così vitale proteggerla.

A prima vista, può sembrare alquanto insignificante, ma un'ispezione più ravvicinata rivelerà caratteristiche uniche.

La foresta su terreno sabbioso copre un'area più piccola di qualsiasi altro tipo di foresta in Sud Africa, una buona ragione per proteggere ciò che rimane.

SafariADV
Mar, 12-03-2019
south africa sudafrica exploringafrica safariadv isimangaliso safari travel

Umthayi Marula Festival - Photo Credits: iSimangaliso Wetland Park

L'iSimangaliso Wetland Park Authority ha sostenuto il festival Umthayi Marula di quest'anno, si tratta di una celebrazione annuale della popolazione Thonga o Tembe per il primo raccolto del frutto dell'albero di marula, albero indigeno e protetto.

SafariADV
Mar, 05-03-2019
costa d'avorio ivory coast romina facchi exploringafrica safariadv west africa

Ivory Coast - Photo Credits: Romina Facchi

Il nostro viaggio in Costa d’Avorio si è appena concluso e, come sempre, è giunto il momento di tirare le somme, guardando i numeri di questo viaggio meraviglioso.

Il viaggio è durato in tutto 13 giorni, inclusi i voli, e 12 notti, di cui 11 in Costa d’Avorio e una trascorsa in volo al ritorno; è stato un viaggio itinerante e lo si può intuire dal fatto che le 11 notti ivoriane le abbiamo trascorse in 9 hotel differenti.

SafariADV
Sab, 02-03-2019
con

Ieri sera alle 21,00 ci siamo recati in aeroporto ad Abidjan, è giunto il momento di salutare la Costa d’Avorio; questo paese ci ha affascinato e la sua gente ci ha accolto con un calore senza pari.

Ma il nostro volo della Brussels Airlines ci stava già aspettando per riportarci nella fredda Europa, fredda in tutti i sensi…

Abbiamo fatto il check-in, abbiamo superato i controlli e fatto l’uscita dal paese: bye bye Costa d’Avorio, porteremo per sempre con noi il ricordo di un paese meraviglioso.

SafariADV
Ven, 01-03-2019

Stamattina siamo partiti da Yamousoukro, siamo arrivati ad Abidjan e, dopo essere sfuggiti al traffico caotico, siamo arrivati finalmente a Grand Bassam.

La cittadina di Grand Bassam è stata, anche se solo per 3 anni, la capitale della Costa d’Avorio durante il periodo coloniale; i francesi decisero infatti di fondare qui la capitale, ma la cittadina venne abbandonata nel 1896 a causa di una epidemia di febbre gialla, e la capitale venne spostata altrove.

SafariADV
Ven, 01-03-2019
costa d'avorio ivory coast romina facchi exploringafrica safariadv west africa

On the road - Photo Credits: Romina Facchi

Ci troviamo a Yamousoukro, la capitale della Costa d’Avorio.

Yamousoukro, come città, non offre molto, però ospita la Basilica di Nostra Signora della Pace, che, nelle intenzioni di chi l’ha edificata, voleva essere una copia della Basilica di San Pietro a Roma; diciamo che la realizzazione però non è proprio un capolavoro.

Stamattina facciamo colazione nel giardino dell’hotel, ci godiamo la vista e anche la compagnia di alcuni storni che, come sempre, non si fanno mancare l’occasione di beccare qualche briciola che cade dai tavoli.

SafariADV
Gio, 28-02-2019
costa d'avorio ivory coast romina facchi exploringafrica safariadv west africa

Yamousoukro - Photo Credits: Romina Facchi

Stamattina ci siamo svegliati nel nostro hotel di Man, in Costa d’Avorio e, dopo aver fatto colazione, siamo partiti.

Oggi ci aspetta un lungo tratto di strada, quasi 500 km, fino a Yamousoukro, su una strada asfaltata ma piena di buche, alcune delle quali enormi; quindi dobbiamo procedere con cautela.

Da questo momento in poi non visiteremo più villaggi e non vedremo più danze e rituali tribali; abbiamo già la nostalgia.

Il primo tratto di strada, che si dirige verso sud, in realtà è in buone condizioni.

Pagine